Scoppiettano,

rimbombano,

tumulto di spari

turbinio di fuochi,

ma urlano la gioia?

Confusa esco dal giardino

di mia vita.

Inciampo

in grovigli di egoismo,

scalo

monti d’orgoglio,

precipito

in valli d’insignificanza,

rumino

macigni di preghiera.

Ecco ritrovo

seme novello

di speranza

e cauta lo ricopro

con terra d’amore.

Mi riposo …

ai bordi del silenzio

e fiduciosa

attendo nuova fioritura.

 Rosarita De Martino



dal web







Il tuo browser non supporta il tag embed per questo motivo che non senti alcuna musica </body> </html>