Privacy Policy La Grandeguerra6




SESTA TESTIMONIANZA

Dal diario di Luigi Di Trapani

27/07/1915
Caro Diario, oggi la giornata non è una meraviglia.
Alcuni miei compagni sono morti durante l’assalto alla baionetta
nella quale centinaia di uomini perdono la vita.
La mia vita in trincea è veramente pesante;
si svolge in un fossato, siamo sottoposti a qualsiasi condizione climatica:
caldo, freddo, pioggia ecc… le condizioni igieniche sono pessime.
Ora ti lascio.

03/09/1915
Ciao Diario
Étanto tempo che non scrivo.
Le giornate sono lunghissime e la vita va sempre peggiorando.
Oggi il comandante ha mandato uno dei miei compagni a tagliare il reticolato nemico
ma questi ovviamente, non ha avuto neanche il tempo di uscire dalla trincea
che gli hanno subito puntato contro e lo hanno ucciso.
Non dormo e mi vado sempre più demoralizzando.

20/06/1916
Caro Diario,ti scrivo per darti una brutta notizia:
oggi il generale ha deciso di fare la decimazione.
In questo momento sto pensando alla mia famiglia;
è tanto tempo che non li vedo
ma tengo sempre la foto nella tasca del mio giaccone
e da lì mi viene un po’ di tranquillità.

17/11/1917
Oggi ci sono state altre decimazioni.
Ogni giorno perde la vita tanta gente e i corpi dei soldati sono dappertutto
e vengono messi in fosse comuni.

4/12/1918
Oggi dovrebbe essere una giornata fantastica
perché la guerra è finita. Non è così.
Sono molti coloro che non torneranno.
Non vedo l’ora di tornare a casa per riabbracciare i miei parenti, i miei figli,
sperando di trovarli in salute
e spero di riuscire a dimenticare tutto ciò che è accaduto.

Diana Maraventano III D (2005-06)







Il tuo browser non supporta il tag embed per questo motivo che non senti alcuna musica