Privacy Policy TERRA PROMESSA di F. TOMADA

 


La Terra Promessa

Volevo scrivere di loro
ma mi chiedevo come
perché non so da cosa sono fuggiti
o forse ho paura di immaginarlo
camminano a piccoli gruppi
in cui non parla nessuno
aspettano a decine fuori dalla Caritas
quando è ora di cena
qualcuno telefona altri guardano la strada
soltanto pochi sorridono
dormono sulle rive dell’Isonzo
eppure hanno i vestiti in ordine e puliti
volevo scrivere di loro
anche di Tajmur
ma ieri
se lo è preso il fiume.
 
 
Quella maglietta dell'Original Marines
che avevo messo nel sacco per la Caritas
l'ho vista oggi indosso a un rifugiato
era in mezzo ad un gruppo dove tutti
scherzavano e ridevano forte
e anche lui rideva

un altro me
però felice

serviva che venisse un ragazzo da lontano
attraversando illegalmente le frontiere
per mostrarmi
cosa posso diventare
 

di Francesco Tomada

Grazie a Carla Natali per la segnalazione

grafica di Aura

No tutorial

immagini da web